Faq

Domanda
Risposta

Che cosa è il gres porcellanato Supergres?

Il gres porcellanato Supergres è un materiale compatto, resistente e caratterizzato da un valore di assorbimento di acqua (porosità) praticamente nullo. La caratteristica principale delle piastrelle in gres porcellanato è la loro composizione; il 99% è composto unicamente dalle materie prime più pure ( argilla, caolino, minerali e feldspati), mentre colori di origine naturale ne completano la resa estetica. La fase della compattatura avviene senza l'aggiunta di collanti e resine. Il materiale è reso omogeneo e compatto mediante pressatura meccanica ad una pressione superiore ai 500 Kg per cm² e successivamente per mezzo di cottura, con tempi variabili, in forni di oltre 90 metri di lunghezza a temperature superiori ai 1.250°.

Il gres porcellanato Supergres è un materiale compatto, resistente e caratterizzato da un valore di assorbimento di acqua (porosità) praticamente nullo. La caratteristica principale delle piastrelle in gres porcellanato è la loro composizione; il 99% è composto unicamente dalle materie prime più pure ( argilla, caolino, minerali e feldspati), mentre colori di origine naturale ne completano la resa estetica. La fase della compattatura avviene senza l'aggiunta di collanti e resine. Il materiale è reso omogeneo e compatto mediante pressatura meccanica ad una pressione superiore ai 500 Kg per cm² e successivamente per mezzo di cottura, con tempi variabili, in forni di oltre 90 metri di lunghezza a temperature superiori ai 1.250°.

Il gres porcellanato Supergres, può essere utilizzato per ogni tipo di applicazione, sia commerciale che residenziale?

Il gres porcellanato Supergres è un materiale dalle elevate prestazioni tecniche che ne garantiscono l’applicazione in diversi contesti: dal residenziale, al commerciale , alle grandi aree pubbliche.

Alcune collezioni, per motivi di trattamento superficiale (quali, a titolo esemplificativo, ma non esaustivo Purity of Marble) possono essere utilizzate esclusivamente per rivestimenti o pavimenti residenziali o comunque ove non siano richieste particolari prestazioni antiscivolo .

E’ necessario pertanto verificare la natura della collezione in relazione alla destinazione d’uso del prodotto.

Il gres porcellanato Supergres è un materiale dalle elevate prestazioni tecniche che ne garantiscono l’applicazione in diversi contesti: dal residenziale, al commerciale , alle grandi aree pubbliche.

Alcune collezioni, per motivi di trattamento superficiale (quali, a titolo esemplificativo, ma non esaustivo Purity of Marble) possono essere utilizzate esclusivamente per rivestimenti o pavimenti residenziali o comunque ove non siano richieste particolari prestazioni antiscivolo .

E’ necessario pertanto verificare la natura della collezione in relazione alla destinazione d’uso del prodotto.

Quali finiture superficiali può avere il gres porcellanato?

La piastrella in gres porcellanato può avere varie finiture:

La finitura naturale si ha quando la piastrella non subisce ulteriori lavorazioni dopo la cottura, questa finitura che è la più versatile, è facile da pulire ed è adatta per qualunque ambiente.

La finitura lappata o levigata aumenta la brillantezza e l’eleganza della piastrella esaltandone la valenza estetica; é consigliata per ambienti residenziali dove non siano richieste particolari prestazioni antiscivolo.

La finitura strutturata attribuisce al materiale una superficie tridimensionale, risolvendo il problema della scivolosità in presenza di acqua o condizioni ambientali particolari; è particolarmente indicata per l’uso in esterno.

La piastrella in gres porcellanato può avere varie finiture:

La finitura naturale si ha quando la piastrella non subisce ulteriori lavorazioni dopo la cottura, questa finitura che è la più versatile, è facile da pulire ed è adatta per qualunque ambiente.

La finitura lappata o levigata aumenta la brillantezza e l’eleganza della piastrella esaltandone la valenza estetica; é consigliata per ambienti residenziali dove non siano richieste particolari prestazioni antiscivolo.

La finitura strutturata attribuisce al materiale una superficie tridimensionale, risolvendo il problema della scivolosità in presenza di acqua o condizioni ambientali particolari; è particolarmente indicata per l’uso in esterno.

Dov’è consigliabile posare il gres porcellanato con finitura LUX

La finitura superficiale “LUX” è una nuova tecnica di lappatura di Ceramiche Supergres, caratterizzata da una superficie a lappatura integrale che esalta i dettagli della grafica. Le piccole picchiettature, le discontinuità e le leggere ondulazioni della superficie del prodotto sono volute per riprodurre fedelmente l’aspetto reale delle pietre e dei marmi levigati donando al prodotto un aspetto ancora più naturale. La finitura LUX è consigliata per l’utilizzo a pavimento negli ambienti residenziali e negli ambienti dove non sono richieste delle particolari prestazioni antiscivolo. Per le sue caratteristiche, la finitura LUX è raccomandata sono in ambienti interni e non a diretto contatto con l’esterno, in modo da preservare la brillantezza della superficie.

La finitura superficiale “LUX” è una nuova tecnica di lappatura di Ceramiche Supergres, caratterizzata da una superficie a lappatura integrale che esalta i dettagli della grafica. Le piccole picchiettature, le discontinuità e le leggere ondulazioni della superficie del prodotto sono volute per riprodurre fedelmente l’aspetto reale delle pietre e dei marmi levigati donando al prodotto un aspetto ancora più naturale. La finitura LUX è consigliata per l’utilizzo a pavimento negli ambienti residenziali e negli ambienti dove non sono richieste delle particolari prestazioni antiscivolo. Per le sue caratteristiche, la finitura LUX è raccomandata sono in ambienti interni e non a diretto contatto con l’esterno, in modo da preservare la brillantezza della superficie.

È possibile usare il gres porcellanato in ambienti esterni?

Le nostre collezioni in gres porcellanato sono ideali per tutti gli spazi esterni che richiedono elevate prestazioni tecniche e un'efficace resistenza allo scivolamento. La nostra gamma soddisfa ogni esigenza e comprende piastrelle dallo spessore variabile, dai tradizionali 9 mm fino alle piastrelle da esterno spessorate di 20 mm, progettate per essere resistenti nel tempo, ingelive, antiscivolo e soprattutto in grado di creare una perfetta continuità estetica ed architettonica con gli spazi interni della casa. Adatte per la pavimentazione esterna di giardini, camminamenti , terrazze e bordi piscina. Grazie a pezzi speciali come scalini e angolari la resa estetica è assicurata

Le nostre collezioni in gres porcellanato sono ideali per tutti gli spazi esterni che richiedono elevate prestazioni tecniche e un'efficace resistenza allo scivolamento. La nostra gamma soddisfa ogni esigenza e comprende piastrelle dallo spessore variabile, dai tradizionali 9 mm fino alle piastrelle da esterno spessorate di 20 mm, progettate per essere resistenti nel tempo, ingelive, antiscivolo e soprattutto in grado di creare una perfetta continuità estetica ed architettonica con gli spazi interni della casa. Adatte per la pavimentazione esterna di giardini, camminamenti , terrazze e bordi piscina. Grazie a pezzi speciali come scalini e angolari la resa estetica è assicurata

Il gres porcellanato può essere usato a rivestimento?

Il gres porcellanato utilizzato come rivestimento del bagno permette di ottenere soluzioni estetiche di pregio. Avere pavimento e rivestimento realizzati con lo stesso prodotto, poter utilizzare in pareti prodotti ispirati al legno o lastre a grande formato. Il gres porcellanato, rispetto al rivestimento in pasta bianca, risulta più difficile da tagliare e forare, rendendo più difficile il montaggio di box doccia, arredi e accessori che in bagno sono sempre numerosi.

Il gres porcellanato utilizzato come rivestimento del bagno permette di ottenere soluzioni estetiche di pregio. Avere pavimento e rivestimento realizzati con lo stesso prodotto, poter utilizzare in pareti prodotti ispirati al legno o lastre a grande formato. Il gres porcellanato, rispetto al rivestimento in pasta bianca, risulta più difficile da tagliare e forare, rendendo più difficile il montaggio di box doccia, arredi e accessori che in bagno sono sempre numerosi.

Che cosa è il rivestimento pasta bianca Supergres?

La pasta bianca è la soluzione tecnologica utilizzata per rivestire le pareti interne. La sua caratteristica principale è data dalla possibilità di ottenere superfici dai particolari effetti estetici di lucentezza e morbidezza, effetti che sarebbero impossibili da raggiungere con le piastrelle in gres porcellanato.

La pasta bianca è la soluzione tecnologica utilizzata per rivestire le pareti interne. La sua caratteristica principale è data dalla possibilità di ottenere superfici dai particolari effetti estetici di lucentezza e morbidezza, effetti che sarebbero impossibili da raggiungere con le piastrelle in gres porcellanato.

Quali sono le principali peculiarità del rivestimento in pasta bianca Supergres?

La ceramica in pasta bianca è , igienica , salubre , antimacchia , versatile, resistente ai raggi UV, prodotto ignifugo che non assorbe odori. Inoltre le piastrelle in pasta bianca: Consentono effetti tridimensionali più accentuati. Sono più facili da lavorare rispetto al grès porcellanato. Si tagliano e si forano facilmente e facilitano il montaggio di box doccia arredi e accessori nei bagni.

La ceramica in pasta bianca è , igienica , salubre , antimacchia , versatile, resistente ai raggi UV, prodotto ignifugo che non assorbe odori. Inoltre le piastrelle in pasta bianca: Consentono effetti tridimensionali più accentuati. Sono più facili da lavorare rispetto al grès porcellanato. Si tagliano e si forano facilmente e facilitano il montaggio di box doccia arredi e accessori nei bagni.

Che cosa si intende per tono e calibro?

La ceramica è un prodotto che deve la sua eccezionale resistenza alla cottura ad altissima temperatura. Potrebbero esserci lievi differenze nella tonalità del colore e nella dimensione effettiva delle piastrelle in questo processo tra un lotto di produzione e il successivo. Per questo motivo, nella fase che precede il confezionamento, le piastrelle vengono raggruppate per tono (tonalità di colore) e calibro (formato effettivo) e questi dati sono riportati sulle etichette di tutte le confezioni dei prodotti Supergres.

La ceramica è un prodotto che deve la sua eccezionale resistenza alla cottura ad altissima temperatura. Potrebbero esserci lievi differenze nella tonalità del colore e nella dimensione effettiva delle piastrelle in questo processo tra un lotto di produzione e il successivo. Per questo motivo, nella fase che precede il confezionamento, le piastrelle vengono raggruppate per tono (tonalità di colore) e calibro (formato effettivo) e questi dati sono riportati sulle etichette di tutte le confezioni dei prodotti Supergres.

Qual è la corretta dimensione della fuga per posare il gres porcellanato Supergres?

Per piastrelle rettificate la larghezza della fuga può variare in funzione delle dimensioni delle piastrelle e della destinazione d’uso del pavimento. E’ sconsigliata la posa a giunto unito mentre è consigliata una posa con fuga minimo 2 mm (questo tipo di posa consente una maggior presa del fugante sui fianchi delle piastrelle, un maggior assorbimento di eventuali movimenti del sottofondo. Per piastrelle non rettificate la fuga minima consigliata è 5 mm.

Negli ambienti di grande dimensione è assolutamente necessario posizionare dei giunti di dilatazione con regolarità; mentre, per i piccoli ambienti è sufficiente lasciare un leggero stacco fra piastrellato e muri perimetrali. Sarà poi il battiscopa a coprire lo stacco dando un aspetto di finitura.

Per piastrelle rettificate la larghezza della fuga può variare in funzione delle dimensioni delle piastrelle e della destinazione d’uso del pavimento. E’ sconsigliata la posa a giunto unito mentre è consigliata una posa con fuga minimo 2 mm (questo tipo di posa consente una maggior presa del fugante sui fianchi delle piastrelle, un maggior assorbimento di eventuali movimenti del sottofondo. Per piastrelle non rettificate la fuga minima consigliata è 5 mm.

Negli ambienti di grande dimensione è assolutamente necessario posizionare dei giunti di dilatazione con regolarità; mentre, per i piccoli ambienti è sufficiente lasciare un leggero stacco fra piastrellato e muri perimetrali. Sarà poi il battiscopa a coprire lo stacco dando un aspetto di finitura.

Quali sono gli accorgimenti per la stuccatura dei prodotti Supergres?

Per una maggior valenza estetica, suggeriamo l’utilizzo di stucchi in cadenza di colore con la piastrella onde ridurre il contrasto e dare continuità al pavimento, senza interruzioni.
Supergres è sempre a disposizione per consigliare lo stucco più appropriato per ogni singolo articolo, fornendo i codici degli stucchi in base al materiale ceramico posato.

Per una maggior valenza estetica, suggeriamo l’utilizzo di stucchi in cadenza di colore con la piastrella onde ridurre il contrasto e dare continuità al pavimento, senza interruzioni.
Supergres è sempre a disposizione per consigliare lo stucco più appropriato per ogni singolo articolo, fornendo i codici degli stucchi in base al materiale ceramico posato.

Quante piastrelle è corretto ordinare?

Per calcolare la quantità di piastrelle necessarie al progetto bisogna conoscere l’estensione della superficie da pavimentare o rivestire e scegliere lo schema di posa da utilizzare. Alla luce di ciò Supergres consiglia di ordinare un quantitativo di piastrelle superiore mediamente del 10-15% rispetto all’estensione della superficie da piastrellare. Il quantitativo va valutato con cura al momento dell’ordine, poiché, nel caso di un ordine successivo, il prodotto disponibile potrebbe non essere perfettamente omogeneo con quello fino a quel momento utilizzato.

Per calcolare la quantità di piastrelle necessarie al progetto bisogna conoscere l’estensione della superficie da pavimentare o rivestire e scegliere lo schema di posa da utilizzare. Alla luce di ciò Supergres consiglia di ordinare un quantitativo di piastrelle superiore mediamente del 10-15% rispetto all’estensione della superficie da piastrellare. Il quantitativo va valutato con cura al momento dell’ordine, poiché, nel caso di un ordine successivo, il prodotto disponibile potrebbe non essere perfettamente omogeneo con quello fino a quel momento utilizzato.

Perché alcune collezioni Supergres presentano un’evidente variazione cromatica tra una piatrella e l’altra?

Alcune collezioni Supergres si caratterizzano per variazioni cromatiche tra una piastrella e l’altra (stonalizzazione). Si tratta di una caratteristica particolare del prodotto, che può essere esaltata attingendo pezzi da più scatole in modo da ottenere una miscelazione cromatica ottimale.

Alcune collezioni Supergres si caratterizzano per variazioni cromatiche tra una piastrella e l’altra (stonalizzazione). Si tratta di una caratteristica particolare del prodotto, che può essere esaltata attingendo pezzi da più scatole in modo da ottenere una miscelazione cromatica ottimale.

Domanda
Risposta

È vero che negli ambienti di piccole dimensioni bisogna usare piastrelle di piccolo formato ?

Questa è una convinzione errata. Le piastrelle di grande formato creano meno fughe, quindi danno alle superfici quella continuità che amplia gli spazi e i volumi. L’effetto estetico viene ulteriormente migliorato se pavimenti e rivestimenti vengono fugati con uno stucco in cadenza.

Questa è una convinzione errata. Le piastrelle di grande formato creano meno fughe, quindi danno alle superfici quella continuità che amplia gli spazi e i volumi. L’effetto estetico viene ulteriormente migliorato se pavimenti e rivestimenti vengono fugati con uno stucco in cadenza.

Come posso scegliere la piastrella migliore per le mie esigenze?

Ogni spazio ha specifiche diverse: è un esterno o un interno? É un edificio commerciale o residenziale? É un pavimento o un rivestimento? Contatta un nostro esperto o rivolgiti a un nostro punto vendita per una consulenza gratuita e per scoprire la soluzione migliore per la tua esigenza.

Ogni spazio ha specifiche diverse: è un esterno o un interno? É un edificio commerciale o residenziale? É un pavimento o un rivestimento? Contatta un nostro esperto o rivolgiti a un nostro punto vendita per una consulenza gratuita e per scoprire la soluzione migliore per la tua esigenza.

Posso usare prodotti Supergres con il riscaldamento a pavimento?

Il gres porcellanato non solo è adatto in caso di riscaldamento a pavimento, ma è addirittura consigliabile!
Rispetto ad altri materiali, infatti, il gres porcellanato è preferibile in quanto trattiene pochissimo il calore, permettendo di ottimizzare i consumi del riscaldamento.

Il gres porcellanato non solo è adatto in caso di riscaldamento a pavimento, ma è addirittura consigliabile!
Rispetto ad altri materiali, infatti, il gres porcellanato è preferibile in quanto trattiene pochissimo il calore, permettendo di ottimizzare i consumi del riscaldamento.

Quali vantaggi offrono i prodotti effetto marmo di Supergres?

Il gres porcellanato effetto marmo è una soluzione in grado di offrire vantaggi unici a chi lo sceglie: non si macchia, è impermeabile, insensibile agli sbalzi di termici, resiste alle sostanze chimiche ed è una delle superfici più rapide e semplici da lavare. Il ciclo di produzione garantisce la ripetitività estetica , evitando la presenza di imperfezioni strutturali.

Il gres porcellanato effetto marmo è una soluzione in grado di offrire vantaggi unici a chi lo sceglie: non si macchia, è impermeabile, insensibile agli sbalzi di termici, resiste alle sostanze chimiche ed è una delle superfici più rapide e semplici da lavare. Il ciclo di produzione garantisce la ripetitività estetica , evitando la presenza di imperfezioni strutturali.

Quali vantaggi offrono i prodotti effetto legno di Supergres?

Il gres porcellanato effetto legno è una soluzione in grado di offrire vantaggi unici a chi lo sceglie: resiste a urti, graffi e abrasioni, non si macchia, è impermeabile, insensibile agli sbalzi di termici, resiste alle sostanze chimiche ed è una delle superfici più rapide e semplici da lavare. A differenza di altri materiali, nel tempo non si usura nonostante situazioni d’intensa umidità ed elevato calpestio.

Il gres porcellanato effetto legno è una soluzione in grado di offrire vantaggi unici a chi lo sceglie: resiste a urti, graffi e abrasioni, non si macchia, è impermeabile, insensibile agli sbalzi di termici, resiste alle sostanze chimiche ed è una delle superfici più rapide e semplici da lavare. A differenza di altri materiali, nel tempo non si usura nonostante situazioni d’intensa umidità ed elevato calpestio.

Quali sono le principali caratteristiche del gres porcellanato Supergres?

Il gres porcellanato Supergres è un materiale naturale, igienico , sicuro e adatto per ogni ambiente, non assorbe odori e non rilascia sostanze nocive. Inoltre è sostenibile, non brucia, è riciclabile e resistente all’usura, antimacchia e ingelivo. Si posa facilmente e dura a lungo.

Il gres porcellanato Supergres è un materiale naturale, igienico , sicuro e adatto per ogni ambiente, non assorbe odori e non rilascia sostanze nocive. Inoltre è sostenibile, non brucia, è riciclabile e resistente all’usura, antimacchia e ingelivo. Si posa facilmente e dura a lungo.

È consigliabile utilizzare T_20, gres porcellanato spessore 20 mm ?

Le collezioni Supergres T_20 da 20mm di spessore, uniscono l’indiscutibile qualità estetica con elevate prestazioni tecniche. Il risultato è la soluzione ideale per la pavimentazione esterna di ambienti residenziali e commerciali. I pavimenti T_20 sono resistenti al gelo e agli sbalzi termici, al sale, alle macchie e alle muffe. La scelta di materiali antiscivolo permette di vivere gli spazi esterni in assoluta sicurezza; inoltre risultano di facile pulizia e mantengono inalterati nel tempo colore e materia .Le caratteristiche del prodotto e l’estrema facilità di posa sia a secco (su erba, ghiaia, in pavimenti sopraelevati) che a colla, rendono il gres porcellanato spessore 20 mm la migliore soluzione per pavimentazioni esterne di ambienti residenziali e commerciali come: giardini, camminamenti, terrazze e bordi piscina, marciapiedi , piazze urbane, stabilimenti balneari , parcheggi, verde pubblico e molto altro ancora.

Le collezioni Supergres T_20 da 20mm di spessore, uniscono l’indiscutibile qualità estetica con elevate prestazioni tecniche. Il risultato è la soluzione ideale per la pavimentazione esterna di ambienti residenziali e commerciali. I pavimenti T_20 sono resistenti al gelo e agli sbalzi termici, al sale, alle macchie e alle muffe. La scelta di materiali antiscivolo permette di vivere gli spazi esterni in assoluta sicurezza; inoltre risultano di facile pulizia e mantengono inalterati nel tempo colore e materia .Le caratteristiche del prodotto e l’estrema facilità di posa sia a secco (su erba, ghiaia, in pavimenti sopraelevati) che a colla, rendono il gres porcellanato spessore 20 mm la migliore soluzione per pavimentazioni esterne di ambienti residenziali e commerciali come: giardini, camminamenti, terrazze e bordi piscina, marciapiedi , piazze urbane, stabilimenti balneari , parcheggi, verde pubblico e molto altro ancora.

Domanda
Risposta

Chi è Supergres?

Supergres è una delle aziende del comparto produttivo italiano che rappresenta l’eccellenza qualitativa della ceramica italiana nel mondo. Attenta all’innovazione e alla ricerca, Supergres traduce le esigenze dei clienti e le tendenze del mercato in soluzioni ad elevato contenuto tecnologico per progettare e arredare gli spazi del vivere contemporaneo.

Supergres è una delle aziende del comparto produttivo italiano che rappresenta l’eccellenza qualitativa della ceramica italiana nel mondo. Attenta all’innovazione e alla ricerca, Supergres traduce le esigenze dei clienti e le tendenze del mercato in soluzioni ad elevato contenuto tecnologico per progettare e arredare gli spazi del vivere contemporaneo.

I prodotti Supergres sono prodotti unicamente in Italia?

Sì, i prodotti Supergres sono interamente realizzati in Italia.

Sì, i prodotti Supergres sono interamente realizzati in Italia.

Dove si possono acquistare i prodotti Supergres?

Per conoscere i rivenditori di Supergres compila il modulo

Per conoscere i rivenditori di Supergres compila il modulo

Domanda
Risposta

Le collezioni Supergres sono ecologiche?

Dal controllo delle emissioni e del consumo energetico fino al recupero degli scarti industriali, il nostro modo di lavorare è sempre stato fondato su principi etici profondi e concreti per la salvaguardia del nostro habitat, per una qualità della vita migliore per noi ma soprattutto per le generazioni a venire..

Dal controllo delle emissioni e del consumo energetico fino al recupero degli scarti industriali, il nostro modo di lavorare è sempre stato fondato su principi etici profondi e concreti per la salvaguardia del nostro habitat, per una qualità della vita migliore per noi ma soprattutto per le generazioni a venire..

I prodotti Supergres sono LEED compliant?

Ceramiche Supergres, da sempre molto sensibile alle tematiche dell’edilizia sostenibile, realizza prodotti che consentono di concorrere all’ottenimento di punteggi LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), il sistema di parametri nato negli Stati Uniti per valutare l’eco-sostenibilità degli edifici.

Ceramiche Supergres, da sempre molto sensibile alle tematiche dell’edilizia sostenibile, realizza prodotti che consentono di concorrere all’ottenimento di punteggi LEED (Leadership in Energy and Environmental Design), il sistema di parametri nato negli Stati Uniti per valutare l’eco-sostenibilità degli edifici.

Domanda
Risposta

Quali sono i suggerimenti per la posa delle piastrelle Supergres?

Al ricevimento del materiale, dopo aver controllato la corrispondenza tra i documenti di consegna e la merce e comunque prima della posa in opera, è importante verificare accuratamente che il tono, il calibro e la scelta del materiale siano conformi.

Per ottenere comunque il miglior risultato estetico possibile, posare il materiale attingendo i pezzi da più scatole, in modo da ottenere una miscelazione ottimale.

Per prodotti venati, come per le pietre naturali, si raccomanda di disporre la venatura delle lastre in modo da ottenere il migliore effetto estetico e cromatico.

Si consiglia di posare a colla con l’utilizzo di collanti specifici ad elevate prestazioni. Si ricorda che, al momento della posa, il sottofondo deve essere stabile, asciutto e maturo.

Durante la posa è necessario non segnare il materiale sulla superficie di utilizzo con matite (grafite) o pennarelli indelebili, in particolar modo sui prodotti levigati.

Relativamente alla posa del gres porcellanato:

Nel periodo compreso tra la conclusione della posa e la consegna al committente finale, la piastrellatura ceramica dovrà essere mantenuta pulita e libera da cemento, sabbia, malta e da qualsiasi altro materiale che possa causare macchie e/o fenomeni di abrasione meccanica superficiale. E’ necessario proteggere la posa da danni o contaminazioni potenzialmente apportate a seguito di una prevedibile frequentazione di altri operatori quali imbianchini, elettricisti, falegnami etc

Per la posa “a correre” si raccomanda di sfalsare le piastrelle al massimo di 20 cm. Per i materiali rettificati la fuga minima prescritta è di 2 mm (questo tipo di posa consente una maggior presa del fugante sui fianchi delle piastrelle e un maggior assorbimento di eventuali movimenti del sottofondo). Per quelli non rettificati si prescrive una fuga di almeno 5 mm.

Al ricevimento del materiale, dopo aver controllato la corrispondenza tra i documenti di consegna e la merce e comunque prima della posa in opera, è importante verificare accuratamente che il tono, il calibro e la scelta del materiale siano conformi.

Per ottenere comunque il miglior risultato estetico possibile, posare il materiale attingendo i pezzi da più scatole, in modo da ottenere una miscelazione ottimale.

Per prodotti venati, come per le pietre naturali, si raccomanda di disporre la venatura delle lastre in modo da ottenere il migliore effetto estetico e cromatico.

Si consiglia di posare a colla con l’utilizzo di collanti specifici ad elevate prestazioni. Si ricorda che, al momento della posa, il sottofondo deve essere stabile, asciutto e maturo.

Durante la posa è necessario non segnare il materiale sulla superficie di utilizzo con matite (grafite) o pennarelli indelebili, in particolar modo sui prodotti levigati.

Relativamente alla posa del gres porcellanato:

Nel periodo compreso tra la conclusione della posa e la consegna al committente finale, la piastrellatura ceramica dovrà essere mantenuta pulita e libera da cemento, sabbia, malta e da qualsiasi altro materiale che possa causare macchie e/o fenomeni di abrasione meccanica superficiale. E’ necessario proteggere la posa da danni o contaminazioni potenzialmente apportate a seguito di una prevedibile frequentazione di altri operatori quali imbianchini, elettricisti, falegnami etc

Per la posa “a correre” si raccomanda di sfalsare le piastrelle al massimo di 20 cm. Per i materiali rettificati la fuga minima prescritta è di 2 mm (questo tipo di posa consente una maggior presa del fugante sui fianchi delle piastrelle e un maggior assorbimento di eventuali movimenti del sottofondo). Per quelli non rettificati si prescrive una fuga di almeno 5 mm.

Cos’è un sistema di posa livellante?

Per la posa di piastrelle che hanno la lunghezza di un lato di almeno 60 cm ( e a maggior ragione se sono rettificate) è consigliabile utilizzare un sistema di posa livellante. Questi sistemi sono costituiti da prodotti plastici (a forma di manopola o a forma di cuneo) che aiutano il posatore a incollare le piastrelle in modo preciso, evitando di lasciare dislivelli (“dentini”) tra una piastrella e l’altra.

Per la posa di piastrelle che hanno la lunghezza di un lato di almeno 60 cm ( e a maggior ragione se sono rettificate) è consigliabile utilizzare un sistema di posa livellante. Questi sistemi sono costituiti da prodotti plastici (a forma di manopola o a forma di cuneo) che aiutano il posatore a incollare le piastrelle in modo preciso, evitando di lasciare dislivelli (“dentini”) tra una piastrella e l’altra.

Come si può posare T_20, gres porcellanato spessore 20 mm?

T_20 è la soluzione ideale per la pavimentazione esterna di ambienti residenziali e commerciali come giardini, camminamenti, terrazze e bordi piscina. Grazie alle sue elevate qualità tecniche ed estetiche le piastrelle da esterno T_20 arredano gli spazi esterni e mantengono inalterate nel tempo le sue caratteristiche. La scelta di materiali non scivolosi permette di vivere gli spazi esterni in assoluta sicurezza.

In base alle diverse esigenze e alle diverse destinazioni d’uso, i pavimenti da esterno T_20 possono essere posati con diverse modalità: posa sopraelevata su supporti in polipropilene, posa a secco su ghiaia ed erba, posa tradizionale a colla.

T_20 è la soluzione ideale per la pavimentazione esterna di ambienti residenziali e commerciali come giardini, camminamenti, terrazze e bordi piscina. Grazie alle sue elevate qualità tecniche ed estetiche le piastrelle da esterno T_20 arredano gli spazi esterni e mantengono inalterate nel tempo le sue caratteristiche. La scelta di materiali non scivolosi permette di vivere gli spazi esterni in assoluta sicurezza.

In base alle diverse esigenze e alle diverse destinazioni d’uso, i pavimenti da esterno T_20 possono essere posati con diverse modalità: posa sopraelevata su supporti in polipropilene, posa a secco su ghiaia ed erba, posa tradizionale a colla.

Come effettuare la prima pulizia sulle piastrelle Supergres?

La pulizia “dopo posa” è obbligatoria a fine cantiere. La rimozione inadeguata o tardiva dei residui della stuccatura utilizzata per le fughe può lasciare alonature difficili da rimuovere e creare sulla pavimentazione un film cementizio capace di assorbire ogni forma di sporco.

La pulizia “dopo posa” è obbligatoria a fine cantiere. La rimozione inadeguata o tardiva dei residui della stuccatura utilizzata per le fughe può lasciare alonature difficili da rimuovere e creare sulla pavimentazione un film cementizio capace di assorbire ogni forma di sporco.

Come effettuare la pulizia quotidiana sulle piastrelle Supergres?

Per la pulizia quotidiana si consiglia l’utilizzo di un detergente neutro.
Sono da evitare i detergenti in commercio contenenti cere e additivi lucidanti che possono depositare sul pavimento patine indesiderate. E’ sconsigliato vivamente l’impiego di cere, saponi oleosi, impregnanti e trattamenti vari (idro-oleo repellenti) sul prodotto Supergres, la cui applicazione non è necessaria. In presenza di suddetti trattamenti occorre innanzitutto asportarli dal pavimento utilizzando i prodotti specifici, seguendo le istruzioni riportate dal produttore.

Per la pulizia quotidiana si consiglia l’utilizzo di un detergente neutro.
Sono da evitare i detergenti in commercio contenenti cere e additivi lucidanti che possono depositare sul pavimento patine indesiderate. E’ sconsigliato vivamente l’impiego di cere, saponi oleosi, impregnanti e trattamenti vari (idro-oleo repellenti) sul prodotto Supergres, la cui applicazione non è necessaria. In presenza di suddetti trattamenti occorre innanzitutto asportarli dal pavimento utilizzando i prodotti specifici, seguendo le istruzioni riportate dal produttore.

Si possono eliminare le macchie sui materiali ceramici?

In caso di macchie particolari e/o particolarmente tenaci, è consigliabile l’uso di detergenti specifici, come indicato nella Tabella 1 : "prodotti per la pulizia ".
Non va inoltre dimenticato che la rimozione di qualsiasi tipo di macchia è più agevole quando questa è ancora fresca. E’ importante fare sempre un test preventivo prima dell’uso dei prodotti detergenti, in particolare su gres porcellanato lappato o levigato.

In caso di macchie particolari e/o particolarmente tenaci, è consigliabile l’uso di detergenti specifici, come indicato nella Tabella 1 : "prodotti per la pulizia ".
Non va inoltre dimenticato che la rimozione di qualsiasi tipo di macchia è più agevole quando questa è ancora fresca. E’ importante fare sempre un test preventivo prima dell’uso dei prodotti detergenti, in particolare su gres porcellanato lappato o levigato.